La Chiesa di Sant’Antonio, a Sant’Elisabetta, riporta un’iscrizione: “A. Màlleus Dèmonum anno domini 1861.”

Attualmente è ricoperta di intonaco giallo che ne nasconde la facciata in pietra. Conserva la statua di S.Antonio che a memoria d’uomo, veniva portata in processione ogni anno.Vi viene custodita la storica statua dell’Addolorata, con il bel manto rifatto dopo l’attentato a colpi di fucile che lo rovinò in parte. Per saperne di più fai click qui

Come ogni anno in questo periodo il paese è in festa. Fai click sul link per scaricare  il programma della Festa dell’Addolorata.

(in copertina la Chiesa di Santo Stefano Protomartire,con il bel portale neoclassico, con timpano sovrastato da una finestra con architrave “a sardunati”, reca sul fregio la scritta: “D°.STEPH°. P. A.D. MDCCXCVI”, che attesta la riedificazione della Chiesa nel 1796