SiciliaNatura: il progetto

SiciliaNatura è un consorzio creato per la crescita del turismo sostenibile nelle aree più svantaggiate del territorio siciliano. Con il progetto SiciliaNatura si vuole sviluppare l’economia delle aree agricole ad alto tasso di spopolamento e disoccupazione. Il successo ottenuto è riproposto come modello per altri territori.
Sicilia Natura nasce come progetto speciale ai sensi dell’art. 26 Legge 845/78, finanziato dal Ministero del Lavoro e dall’Assessorato Regionale al Lavoro, nell’ambito delle misure a sostegno alla nascita ed allo sviluppo delle piccole imprese.
Principio guida del progetto è la convinzione che la natura e le aree agricole in Italia e nel mondo possono essere motore di sviluppo economico, il quale trova in esse un valore aggiunto ma deve, allo stesso tempo, prestare attenzione ai principi della qualità ed applicare quelli della sostenibilità.
Il modello è stato pensato ed applicato in Sicilia per ridurre lo squilibrio tra domanda ed offerta di lavoro nei territori meno sviluppati, con la creazione di un sistema di servizi e di consulenza destinati a favorire la nascita e la crescita di una rete di imprese nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’agricoltura.
SicliaNatura è nata per sintetizzare le esperienze fatte dai soci ANFE, Crifop e Green Life nel campo dello sviluppo delle piccole e piccolissime imprese turistiche, affidando il ruolo di guida a professionisti con provata esperienza nell’ambito del turismo e dello sviluppo.
SiciliaNatura, con l’attività di consulenza, ripropone l’esperienza fatta in Sicilia a livello nazionale ed internazionale. Nel corso del 2010 SiciliaNatura ha favorito l’attività economica di oltre 20 imprese di tutto il territorio siciliano.
I piani di intervento di SiciliaNatura sono:

  1. ricerca;
  2. formazione, stage;
  3. accompagnamento alla nascita di impresa;
  4. affiancamento alla gestione.

Il Centro Servizi Regionale
Il CSR ha come attività principali la gestione della piattaforma informatica, la crescita della rete, la promozione del sistema, il coordinamento dell’attività commerciale, il monitoraggio dei risultati, l’organizzazione e l’attivazione di progetti speciali, la consulenza.  Il CSR opera  con principi economici privatistici, attingendo risorse da capitale proprio, dall’attività commerciale promossa o realizzata direttamente, dal contributo alla gestione del data base, dalle iniziative principali organizzate e realizzate.
Il consorzio prevede la presenza di soci effettivi, che contribuiscono in maniera attiva al capitale ed alla gestione del CSR, e di enti sostenitori, che condividono le finalità del consorzio e sostengono la sua attività con piccoli contributi economici

Condividi:

Lascia un commento