Trekking tre fontane – Sutera

Data / Ora
Date(s) - 21/03/2021
9:00 am - 1:30 pm

Categorie No Categorie


EVENTO SOLO SU PRENOTAZIONE TELEFONICA O WHATSAPP A NUMERO CHIUSO:
Descrizione: Un percorso inedito nel territorio suterese con tratti immersi in una natura incontaminata piena di storia antica e meno antica.
Itinerario: L’appuntamento è davanti il ristorante “La Pineta”. Partiremo da qui per iniziare a percorrere la strada, tutta in discesa che ci porta in un luogo chiamato “TRE FONTANE” per poi proseguire quasi fino a valle in c.da Cuticchi (chamata così per l’elevato numero di sassi da fiume). Si inizia a risalire fino ad arrivare al piano di “GANIJFUU”, una zona a strapiombo sul fiume “Gallo d’Oro”, affluente del Platani dove potremo ammirare magnifici panorami e qualche casetta rurale ormai abbandonata. Risalendo da un costone, raggiungeremo la vetta di una delle tre colline che delimitano lu “chianu di Ganijfu” per ritrovarci di fronte un “cubulo” in gesso e la zona forestale di “Scarcedda”. Rientreremo da Donna Spusa per fare l’itinerario B della forestale per giungere al punto di partenza. Visiteremo un cubulo lungo la strada, vedremo alcune tombe sicane, oltre a dei fabbricati rurali come la casa di “lu poeta”.
Informazioni sul percorso: Si tratta di un percorso misto, composto da sentieri, asfalto, sterrato e fuori pista.
La sua lunghezza complessiva è di circa 10.5 km, con un dislivello di 400 mt circa.
Per percorrerlo interamente occorrono circa 4 ore e 30 minuti, soste comprese.
Difficoltà e classificazione CAI: (Medio- Difficile)
Note: Il percorso si affronta solo con scarpe da trekking poichè incontreremo fango, e con indumenti adatti alla stagione, antipioggia con zaino e una buona scorta di acqua. Faremo una sosta a metà percorso per una colazione a sacco.
L’evento si può annullare per condizioni meteorologiche sfavorevoli avvisando i partecipanti il giorno prima tramite WhatsApp.
Quota di partecipazione: € 10,00 a persona. Include quota assicurativa, trekking guidato.
Norme AntiCovid:
E’ OBBLIGATORIO avere durante l’escursione:
– mascherine chirurgiche
– guanti in lattice o in nitrile (facoltative)
– minimo 150 ml di gel disinfettante
NO sciarpe e bandane, NO soluzioni disinfettanti “fai da te”, NO mascherine improvvisate.
E’ OBBLIGATORIO mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento.
La mascherina VA indossata nei momenti di sosta benché distanziati e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone non appartenenti al proprio gruppo.
In ogni caso bisogna attenersi alle disposizioni nazionali e regionali del momento che l’accompagnatore spiegherà bene durante il briefing iniziale.
Portarsi una propria penna per la firma della documentazione che sarà tenuta almeno 15 giorni dalla data dell’escursione.
Come arrivare a Sutera:
Da Agrigento: prendete la SS. 189 in direzione Palermo, al km 36 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 km il bivio per Sutera, distante 5 km.
Da Palermo: prendete la SS. 121 e poi la SS. 189 in direzione Agrigento, al km 98 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 km il bivio per Sutera, distante 5 km.
Da Catania: Percorrete l’autostrada Catania/Palermo e immettetevi sulla SS. 640 Caltanissetta/Agrigento. Uscite quindi in direzione Serradifalco (SP. 23) e immettetevi sulla provinciale Serradifalco/Mussomeli. Dopo 20 km incrocerete il bivio per Sutera, distante 6 km circa.
Info e Contatti:
Le iscrizioni vanno effettuate entro il 6 marzo 2021 alle 18.00, si prenderanno in considerazione solo le prenotazioni telefoniche o WhatsApp:
Nino 333.8224193 anche WhatsApp
Ass. G.O.D. 3200733492
Paolino 338.9158267
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.