L’ipogeo Giacatello ed i segreti di Akragas

Una città florida e potente come l’antica Akragas, cela nel suo sottosuolo mille misteri: l’esperienza di visita, della durata di circa 90’, permette di apprendere alcuni segreti della colonia Greca legati proprio al bene più prezioso, l’acqua!

Condotti dagli archeologi CoopCulture, i visitatori scopriranno un mondo sotterraneo che rappresentava una risorsa di inestimabile valore per gli antichi greci di questa straordinaria polis: sarà possibile apprendere dal punto di vista storico ed archeologico le notizie afferenti la captazione, l’adduzione e l’immagazzinamento dell’acqua visitando l’Ipogeo Giacatello, un unicum nel suo genere.
Nel corso dell’esperienza, gli speleologi dell’associazione Agrigento Sotterranea forniranno interessanti approfondimenti dal punto di vista speleologico e geologico, spiegando scientificamente le caratteristiche collegate alle risorse idriche ed alla litologia del sottosuolo dell’antica Akràgas.

L’evento prevede una disponibilità limitata a 15 visitatori.
La partecipazione all’evento non è assicurata a chi si presenterà sprovvisto di prenotazione.

Eventuali posti residui saranno resi disponibili presso la biglietteria del Museo Archeologico Pietro Griffo il giorno stesso dell’evento.
Appuntamento il 4 Dicembre alle ore 11:00, presso il chiostro del Museo Archeologico Pietro Griffo.

Info prenotazioni: Coopculture

Condividi: