Punta Bianca  Monte Grande è il promontorio orientale che delimita il golfo di Agrigento, uno sperone di roccia calcarea bianchissima, frastagliato da calette di sabbia o di ciottoli lambite da un mare cristallino.


L’area naturalistica – che si estende da Punta Grande nel comune di Porto Empedocle a Punta Bianca  è tra quelle a più elevata biodiversità vegetale di tutta la Sicilia, sottoposta a salvaguardia, con palme nane, salvie mentastri e lentischie.


Ci sono presenze avifaunistiche di rilievo, per rarità e ruolo svolto nell’ecosistema, e alcune specie ornitiche.


È anche zona di concentrazione di moltissime specie nei periodi migratori.


Alcune alture, come Monte Grande, si trovano alle spalle di questo tratto costiero: di natura gessosa, sono abitate fin dalla preistoria.


Dal 1987 scavi archeologici hanno rilevato un complesso archeologico unico al mondo, legato all’estrazione e alla lavorazione dello zolfo, dislocato in diverse zone.


Per i curiosi e gli amanti della storia bellica si segnala la presenza di una zona militare prossima alla spiaggia.


“Punta Bianca” è anche un ottimo luogo per pescatori e sub che ogni volta accorrono numerosi a godere di questo paradiso di sole, mare e tranquillità.

Recapiti e informazioni

Dove Siamo:

  • SS115

Come arrivare:

  • In auto: da Agrigento tramite Via Panoramica Valle dei Templi/Strada Provinciale 4/SP4 e SS115
Condividi:

Lascia un commento