La cappella fa parte di un percorso che, partendo dallo slargo dinanzi alla chiesa di Santa Croce, attraversava per intero la via Xiboli e raggiungeva la Valle delle Miniere.


Questa strada, percorsa anticamente dai minatori delle zolfare nissene, è caratterizzata da cinque cappelle votive costruite prevalentemente nel XIX secolo e dedicate alla Sacra Famiglia, a Sant’Elmo, alle Anime Sante del Purgatorio, alla Madonna dei Peccatori e a San Michiluzzu.


Davanti a quest’ultima cappella, particolarmente frequentata in occasione della festa patronale del 29 settembre, veniva consumato il pasto funebre in onore dei minatori defunti.


Dove siamo:

  • strada provinciale 202
Condividi:

Lascia un commento