Il Castello di Pietrarossa è una fortezza dell’XI sec. che sorge a ridosso della Chiesa di Santa Maria degli Angeli, nel vecchio quartiere arabo.

Rimangono i ruderi di alcune torri in pietra rossa e del ponte.


Riguardo le sue origini si ritiene che possa essere stato costruito dai bizantini tra il 750 e l’800, mentre per altri potrebbe essere una struttura eretta dai Romani o di epoca greca; non manca l’ipotesi che fosse un possedimento saraceno, dato che recenti testimonianze confermerebbero
che comprendeva, oltre alle mura, ai camminamenti, alle torri, anche giardini e coltivazioni, elementi tipici delle costruzioni arabe.


L’origine araba sarebbe la più accreditata – e spiegherebbe l’origine del toponimo di Caltanissetta, derivante dall’arabo Qal’at‐an‐nisah, che significa ‘castello delle donne’.


Il castello, dopo molte vicissitudini, crollò nel 1567, forse per un terremoto, e i conti Moncada, di una nobile famiglia siciliana di origine catalana, stabilitasi in Sicilia nel XIII secolo, che diedero ordine di prelevarne il materiale per costruire nuovi edifici della città.

Recapiti ed Informazioni

Dove Siamo:

  • Via Angeli, 93100, Caltanissetta

Contatti:

Pro Loco Caltanisetta: Tel/Fax: +39 0934.585890;

Infopoint:

Telefono: +39 0934.74345

E‐mail: [email protected]

Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.