Nata come Cappella dell’Immacolata Concezione nel 1539 ai confini della città, la Cattedrale fu costruita a partire dal 1570, con la collaborazione del popolo.

Nel 1662 venne aperta al culto come nuovo Duomo, al posto di Santa Maria la Vetere.


Tra il 1718 e il 1720 vennero realizzati gli affreschi della volta della navata maggiore e della parete di fondo ad opera di Guglielmo Borremans, artista giunto da Anversa nel 1714, che a Caltanissetta si fermò e dipinse moltissime opere, tra cui il ritratto del benefattore Don Raffaele Riccobene, che aveva pagato gli affreschi. I campanili vennero realizzati nel 1782 e nel 1856.


Nel 1844 diventa Cattedrale del vescovo di Caltanissetta. Nel 1848 fu ultimata la facciata. Nel 1922 iniziò la costruzione del transetto e dell’abside con la cupola, che terminerà solo nel 1948, dopo i gravi danni subiti per i bombardamenti del 1943.


A croce latina, ha tre navate e vi si trovano varie opere d’arte come la statua di San Michele Arcangelo di Stefano Li Volsi da Nicosia (scultore figlio di Giovanbattista, il continuatore della originaria bottega di Nicosia della famiglia Li Volsi), del XVII sec. e il Crocifisso di Antonello Gaggini,
scultore ticinese figlio di una famiglia di maestri della scultura, statuaria e architettura del Rinascimento siciliano che, incantato da Michelangelo, diede vita a ben due botteghe artigiane a Palermo, agli inizi del 1500.

Recapiti e informazioni

Dove Siamo:

  • Piazza Garibaldi, 93100, Caltanissetta

Come arrivare:

  • In auto: per chi si sposta in auto, il parcheggio più vicino è quello ACI di via Medaglie d’oro.
  • Con i mezzi pubblici: la fermata dell’autobus più vicina è quella di Corso Vittorio Emanuele di tutte.
  • Le linee, azienda SCAT, capolinea piazza Roma.

Contatti:

Informazioni:

  • Aperture tutto l’anno da lunedì a domenica 8.00-13.00/16.00-20.00

Tariffe:

  • gratis

Altri Contatti:

Infopoint:

Relazione accessibilità:

La Chiesa è situata in piazza Garibaldi a Caltanisetta.

Dalla navata destra si accede alla cappella del SS. Sacramento, un tempo cappella del coro, dotata di panche da preghiera. Disponibile codice QRCode con informazioni in italiano e inglese

Gli animali non sono ammessi.

Condividi:

Lascia un commento