Fondata insieme all’annesso Convento dei Benedettini nel 1592 per volontà della principessa Maria d’Aragona, vedova di Francesco Moncada, la chiesa fu completata solo due secoli dopo, nel 1793.


Fu edificata sul sito dell’antica chiesa di Santa Venera, della quale è emersa, dopo un restauro, la facciata sul fronte sud‐ovest della chiesa attuale.


Il complesso dopo il 1866 fu trasformato in caserma e adibito a uso militare: in questo periodo fu irrimediabilmente compromesso il cortile interno del convento.


All’interno della chiesa a impianto basilicale si può ammirare un Crocifisso di Frate Umile da Petralia, alterato dai restauri successivi.

Dove Siamo

  • via Madonna di Fatima

Aperture:

  • La chiesa è visitabile su richiesta rivolgendosi al numero 0934.25877. In ogni caso la visita dovrà essere effettuata in orari diversi da quelli in cui viene celebrata la SS. Messa
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.