Situata sul Corso Umberto I, la Chiesa di Sant’Agata al Collegio fu costruita tra il 1600 e il 1610 in forme tardo rinascimentali, per volontà dei Gesuiti.


Mentre la facciata fu realizzata in questi anni da Natale Masuccio, uno tra i più importanti architetti in Sicilia nel passaggio da manierismo a barocco, il portale è attribuito a Ignazio Marabitti, uno dei maggiori scultori e artisti siciliani tra la fine del ‘500 e la prima metà del ‘600, e ultimo caposcuola
di bottega a Palermo, ed è settecentesco, in pietra bianca che spicca sulla pietra arenaria rossa del resto della facciata.


La scalinata fu aggiunta nel 1890.


Ha un impianto a croce greca con quattro cappelle laterali; gli affreschi interni sono di Luigi Borremans (figlio di Guglielmo, artista giunto a Caltanissetta da Anversa nel 1714), del XVIII sec., mentre sull’altare maggiore, in una cornice di marmo nero di Ignazio Marabitti, c’è una tela di
Agostino Scilla (un pittore siciliano membro dell’Accademia di Messina ‘della Fucina’, che può essere considerato uno dei primi ad accumulare prove a supporto dell’origine organica dei fossili), del 1654, che raffigura il Martirio di Sant’Agata.


Nel transetto di sinistra c’è una cappella dedicata a Sant’Ignazio di Loyola, fondatore dell’ordine, che ne contiene un ritratto in bassorilievo su marmo, attribuito a Ignazio Marabitti.

Recapiti ed Informazioni

Dove Siamo:

  • Corso Umberto I, 93100, Caltanissetta

Come arrivare:

  • In auto: per chi si sposta in auto, il parcheggio più vicino è quello ACI di via Medaglie d’oro
  • Con i mezzi pubblici: la fermata dell’autobus più vicina è quella di Corso Umberto della linea 6
  • azienda SCAT, capolinea piazza Roma

Consulta la sezione Mobilità per saperne di più

Contatti:

Informazioni:

Aperture tutto l’anno da lunedì a domenica 8.00‐13.00/16.00‐20.00

Tariffe:

  • gratis

Altri Contatti:

Infopoint:

Condividi:

Lascia un commento