Documentata sin dal XVII secolo, la chiesa è stata ampliata nel 1817 e per tutto il corso del XIX secolo è stata più volte decorata sia all’interno che all’esterno.


Preceduta da uno scalone semicircolare, la chiesa insiste nell’antico quartiere Zingari, oggi conosciuto come Provvidenza.


L’interno a navata unica è ricco di decorazioni a stucco e sull’altare maggiore troneggia il dipinto della Madonna della Provvidenza opera di Tommaso Pollace.


Il quadro, portato in processione fino al 1861, rappresenta la Madonna col Bambino circondata da angeli che tengono cornucopie di frutta e manipoli di spighe, simboli di abbondanza.

Dove Siamo

  • via Goldoni

Aperture:

  • La chiesa è visitabile su richiesta rivolgendosi al numero 0934.25423. In ogni caso la visita dovrà essere effettuata in orari diversi da quelli in cui viene celebrata la SS. Messa.
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.