Il Cimitero dei Carusi è un memoriale dedicato ai minatori che hanno perso la vita durante l’incidente accaduto il 12 novembre 1881 nella miniera di Gessolungo.


Le piccole croci bianche ricordano le giovani vittime, costrette a spingere sottoterra pesanti carrelli come quello che è stato recuperato per il memoriale.


Il monumento in pietra di Sabucina realizzato da Lorenzo Lomonaco rappresenta un “caruso” nell’atto di trasportare a spalla un cesto pieno di zolfo.


Nei due decenni successivi i sopravvissuti all’incidente di Gessolungo, in segno di devozione, fecero realizzare dagli artisti napoletani Francesco e Vincenzo Biangardi i gruppi sacri delle Vare che ancora oggi sfilano la sera del Giovedì Santo per le vie del centro storico di Caltanissetta.

Aperture:

  • Accesso libero
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.