La rete dei Castelli e dei borghi

Istituito il 5 febbraio scorso anche il quinto tavolo regionale permanente del Parco Mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo relativo a “La Rete dei CASTELLI e dei BORGHI”.

Nelle due sessioni convocate la mattina ed il pomeriggio si sono confrontati ed alternati tanti Comuni, Soprintendenze, organizzazioni, esperti ed esperienze non solo siciliane.

Tra tutte quella dei 32 castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli e dell’IVC della Lunigiana.

Sono state condivise esperienze positive per la valorizzazione di tale patrimonio culturale al fine di individuare dei modelli che possano promuovere il nostro territorio.

In particolare, si è discusso di un sistema fisico e digitale, nonché di prodotti locali agricoli, agroalimentari ed enogastronomici dell’area Parco (paniere della Dieta mediterranea).

Condividi:

Lascia un commento