Fortezza araba risalente al X secolo, ricavata da grotte scavate direttamente nella roccia; all’esterno presenta elementi in muratura ed è circondata da una doppia cinta di mura.

Ha una torretta d’avvistamento sulla parte nord‐est; di particolare curiosità è una buca scavata nel terreno a base quadrangolare che si va restringendo in profondità, di cui è dubbio l’utilizzo (potrebbe trattarsi o di una cisterna o del sito del fuoco di avvistamento).

Venne distrutto intorno al 1200 da Federico II di Svevia, in occasione della sconfitta degli Arabi.


Recapiti ed Informazioni

Monte Guastanella, 92015, Santa Elisabetta

Come arrivare
Raggiungibile solo a piedi: dalla Chiesa Madre, distanza 1km circa
Contatti
Telefono: +39 0922.479322

Condividi:

Lascia un commento